“katà métron”, secondo misura come dicevano i greci

La realizzazione di sé è il fattore decisivo per la felicità. Ma per l’autorealizzazione occorre esercitare quella virtù capace di fruire di ciò che è ottenibile e di non desiderare ciò che è irraggiungibile.

La Consulenza Filosofica – nata nel 1981, anno in cui Gerd B. Achenbach aprì il primo studio di philosophischen praxis letteralmente Pratica Filosofica – si ispira al recupero della filosofia, divenuta troppo autoreferenziale e astratta, e alla concretezza del vivere. L’assunto su cui poggia è che il filosofo contribuisca a far comprendere meglio, al singolo individuo, le modalità di conoscenza e di interpretazione della realtà, permettendo così di superare una statica circolarità del pensiero che gli impedisce di risolvere problematiche esistenziali, decisionali, relazionali o professionali.

Di cosa mi occupo

Malesseri esistenziali, dilemmi esistenziali, problematiche di identità e/o di genere, conoscenza di sé, problematiche famigliari e/o di coppia, problematiche inerenti a cambiamenti, scelte di vita personali e professionali, problematiche etiche, problemi relazionali e della comunicazione.

Non è psicoterapia

La consulenza filosofica non è un nuovo tipo di psicoterapia, ma un’alternativa alle psicoterapie. La principale differenza consiste nel fatto che la consulenza non prevede un approccio terapeutico e non tratta problemi patologici. Gli ospiti del filosofo non sono pazienti, perché non tutto il dolore è patologico. 

AiCofi

Dopo la laurea magistrale in filosofia mi sono diplomato filosofo pratico presso la Scuola Parresia si AiCofi, che mi permette di esercitare la consulenza filosofica come professione non regolamentata esercitabile a norma della legge 4/2013, secondo i principi originari, derivati dalla Philosophische Praxis di Gerd Achenbach, con i quali essa è stata introdotta in Italia nel 2000.

Codice deontologico AiCoFi

Le regole del Codice Deontologico sono vincolanti per tutti gli iscritti al Registro Nazionale dei Consulenti Filosofici depositato presso gli archivi di AICoFi.

Leggi →

Idee idee idee

Condivido la prima parte della mia tesi di tirocinio presso la Scuola Parresia, un’introduzione al perché intraprendere un percorso di consulenza filosofica.

Bologna, 23 aprile

Leggi →

  • Non vorrei dover

    Non vorrei dover

    In consulenza filosofica capita spesso che alcuni ospiti si dichiarino interessati ad approfondire filosoficamente temi che gli stanno particolarmente a cuore. Può essere un punto di partenza per affinare le proprie capacità di pensiero critico, quindi di argomentazione: trovare la prospettiva che ci stimola di più e che permette di elaborare il proprio punta di…

    Leggi →

  • La delimitazione del presente

    La delimitazione del presente

    Gli esercizi spirituali non sono solo quelli della tradizione cristiana, ma risalgono all’antichità greca. La delimitazione del presente è un esercizio di Marco Aurelio

    Leggi →

  • Consulenza filosofica: un saggio sul The New Yorker

    Consulenza filosofica: un saggio sul The New Yorker

    Si parla di consulenza filosofica sul The New Yorker

    Leggi →